I motori passo-passo sono motori a rotazione continua. Questi motori hanno un numero definito di passi per rotazione. È possibile controllare la posizione e la velocità dicendo al motore :

  • quanti passi
  • in quale direzione

Il numero di fili è diverso, ma il controllo viene effettuato inviando segnali di passo e direzione.

Se si utilizzano motori passo-passo entro i loro limiti, possono essere molto precisi. Non hanno, tuttavia, alcun feedback per dirti che si trovano nel luogo che hai specificato. Se la vostra applicazione ha bisogno di questo feedback è possibile aggiungerlo con un encoder.

Utilizzando le funzioni MotionOut di vBuilder, è possibile controllare fino a 3 motori passo-passo per PLC.

Esempio motore passo-passo

Cablaggio ACE al motore passo-passo

Il vostro PLC fornirà gli impulsi di passo e direzione e si occuperà dell’eventuale aumento/diminuzione della velocità.

È necessario un driver passo-passo per interfacciarsi tra i segnali di passo e direzione del PLC e il motore passo-passo.

Spesso gli ingressi agli Stepper Drivers includono coppie differenziali per Step e Direction, costituite da Step+, Step-, Step-, Dir+ e Dir-.

Tutte le uscite digitali ACE sono di tipo a transistor sink, in modo che possano effettuare le connessioni negative (Step- e Dir-) in questa disposizione e si collegheranno le connessioni positive (Step+ e Dir+) alla tensione VDC che si sta utilizzando per alimentare il PLC.

Di seguito è riportato un esempio che mostra questo cablaggio.

Il driver passo-passo può includere altre opzioni come Abilita. Queste sono spesso opzionali e possono essere controllate tramite un’uscita digitale aggiuntiva.

Programmazione PLC per motori passo-passo

Iniziare premendo il pulsante “Setup Hardware”.

Dopo aver selezionato l’hardware, si accede alla pagina Motion Setup (vedi sotto). È possibile assegnare uscite digitali a un massimo di 3 motori passo-passo. Ogni motore richiede un perno di passo e di direzione.

Una volta configurato il progetto per almeno 1 Stepper Output, sarà possibile utilizzare la funzione MotionOut.

I parametri sono i seguenti:

  • in quale posizione ci si deve muovere
  • a che velocità di movimento
  • in quale tag per memorizzare la posizione corrente

Facoltativamente,

  • assegnare una lunghezza soft start/stop, indicando il tempo necessario per raggiungere la velocità specificata nel campo “Rate” o per fermarsi.

Per controllare il tuo movimento, avrai bisogno di 1 strumento in più: un blocco decisionale di confronto (vedi sotto)

Confronterete il vostro tag “StoreCurrentLocation” con il vostro valore (o tag) “Sposta il motore in”.

Quando saranno uguali, saprai che la tua mozione è completata.

Esempio di programmazione di un motore passo-passo

Ecco i file utilizzati in questo esempio: stepper_example.zip

Questo esempio è impostato come una “State Machine”. Se questo è un concetto nuovo per te, consulta il nostro “State Machine” e altri tutorial sulla nostra pagina di supporto

In questo esempio, diciamo al motore passo-passo di muovere un motore. Il programma attende l’attivazione di un ingresso digitale, quindi avvia una sequenza di movimenti. Il motore si muove:

  • alla posizione 200
  • alla posizione 0
  • alla posizione 400
  • alla posizione 0
  • alla posizione 600

Nota: OnTime non deve essere impostato entro 3 microsecondi o entro 3 microsecondi dal periodo.